Regione Piemonte

Centenaria a Canelli, territorio Unesco

Pubblicato il 6 giugno 2018 • Comunicati stampa 14053 Canelli AT, Italia

Nata il 26 maggio del ’18,  la signora Maria Chiazza è il nuovo patriarca dell’Astigiano. Sposata con Riccardo, agricoltore, nativo di Castel Boglione, hanno avuto due figli: Lorenzo e Franco. Maria, ha svolto le mansioni da casalinga ed ha sempre aiutato il marito nei lavori di campagna ed ad accudire gli animali da cortile. La sua passione – dicono i famigliari- erano l’orto e i fiori di cui si è occupata fino a tarda età. Ora è ospite presso la struttura Villa Cora di Canelli, dove è stata calorosamente festeggiata da tutta la famiglia, autorità e dallo staff della Casa di Riposo. A consegnarle l’attestato di “Patriarca della Provincia di Asti” il Presidente della Provincia Marco Gabusi, nella veste anche di sindaco di Canelli, che le ha omaggiato, oltre alla pergamena a ricordo dell’importante traguardo raggiunto, anche l’”Amaro del Centenario” prodotto dalla ditta Punto Bere di Canelli, partner del “Progetto Patriarca dell’astigiano”. Presente alla cerimonia anche il sindaco di Castel Boglione, Claudio Gatti.

Nella foto: la nuova “Patriarca” Maria con il Presidente della Provincia Marco Gabusi, il sindaco di Castel Boglione Claudio Gatti e i famigliari.

Comunicato stampa del 6 giugno 2018