Regione Piemonte

100 Anni per Rosa Maria di San Damiano

Published on 25 February 2019 • Comunicati stampa

E’ di San Damiano d’Asti, Rosa Maria Omedè, nata il 19 febbraio del 1919. E’ stata festeggiata venerdì scorso presso la Casa di Riposo “Elvio Pescarmona” dove è ospite dal 2013.

La famiglia di Rosa Maria, originaria della Borgata di S. Luigi, era composta da cinque figli, due fratelli e tre sorelle. Famiglia longeva la sua: i suoi fratelli hanno raggiunto brillantemente i 90 anni e già una sorella, appartenente alle Suore del Cottolengo, ha spento le 100 candeline.

Rosa Maria, conseguito il diploma magistrale presso l’Istituto “Purificazione”, ha vinto il concorso per il posto da maestra ed ha insegnato per oltre 40 anni in varie località della provincia: Pino d’Asti, S. Martino Alfieri, S. Damiano, paesi che raggiungeva dapprima con la sua inseparabile bicicletta, poi in motorino e infine con la sua A112. Ha dedicato interamente la vita alla professione e ai suoi allievi.

La comunità della Casa di Riposo di San Damiano ha festeggiato Rosa Maria alla presenza di parenti, amici ed ex allievi. Il Presidente della struttura Giovanni Monticone, a nome del Consiglio, le ha offerto una variopinta composizione floreale, il Consigliere Provinciale Luca Quaglia con l’Assessore del Comune di San Damiano Silvia Benotti le hanno donato la pergamena di “Patriarca dell’astigiano” e l’amaro del centenario, offerto dalla ditta Punto Bere di Canelli.

Testimonianza di una vita buona e generosa, Rosa Maria, felicemente commossa, ha ricevuto gli auguri affettuosi per i giorni a venire!

Nella foto: la neocentenaria Rosa Maria con Luca Quaglia (Provincia) e Silvia Benotti (Comune San Damiano) al taglio della torta.

Comunicato stampa n. 14 del 25 febbraio 2019