Regione Piemonte

CPI - Informativa privacy

Last update 3 April 2019

Informazioni sul trattamento dei dati personali

ai sensi degli artt. 13 e 14 Regolamento UE 2016/679

L’Agenzia Piemonte Lavoro nel rispetto dei principi sanciti dal Regolamento Europeo n. 2016/679 (GDPR) e dalle altre disposizioni vigenti in materia di protezione dei dati personali, fornisce le informazioni di seguito riportate.

Titolare del trattamento dei dati

Il titolare del trattamento è l’Agenzia Piemonte Lavoro via Avogadro n. 30 10121 Torino.

Per contatti: centralino telefonico 011/5613222 PEC: apl@pec.agenziapiemontelavoro.it

Responsabile della Protezione dei dati

L’Agenzia ha nominato un Responsabile della protezione dei dati, che gli interessati possono contattare via mail all’indirizzo dedicato dpo@wildside.legal o scrivendo al Responsabile per la Protezione dei Dati presso l’Agenzia Piemonte Lavoro.

Il responsabile esterno è il CSI Consorzio per il Sistema Informativo email privacy@csi.it - protocollo@cert.csi.it – sede Corso Unione Sovietica 216 – 10134 Torino

Finalità e modalità del trattamento dei dati

L’Agenzia Piemonte Lavoro tratta i dati personali nei limiti di quanto ciò sia strettamente necessario allo svolgimento delle funzioni istituzionali ed in particolare per la gestione del procedimento di cui alla sua richiesta.

È escluso il trattamento quando le finalità perseguite sono realizzabili attraverso la raccolta di dati anonimi o modalità che permettono di identificare l'interessato solo in caso di necessità.

I dati personali sono trattati dai nostri incaricati con l'utilizzo di procedure informatizzate e anche senza l’ausilio di elaboratori, nel rispetto dei principi di necessità e pertinenza e per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono raccolti.

Salvo obblighi derivanti da norme di legge o di regolamento, il conferimento dei dati è in genere facoltativo; l’Ente segnala espressamente i casi in cui i dati devono obbligatoriamente essere conferiti; in ogni caso i dati vengono trattati ogniqualvolta si renda necessario per portare a termine le attività e i procedimenti amministrativi; la mancata indicazione comporta che gli atti e le attività amministrative saranno effettuate anche in mancanza di fornitura dei dati.

Il mancato conferimento dei dati necessari per l’esecuzione dei servizi richiesti comporta l'impossibilità di ottenere i servizi medesimi e/o l’improcedibilità e inammissibilità delle istanze.

I dati sono conferiti per le seguenti finalità:

finalità istituzionali previste dalla legge o autorizzati dal Garante.

Nello specifico, erogare consulenza, servizi e misure di politica attiva del lavoro e incontro domanda/offerta, nonché adempimenti operativi, amministrativo-contabili e/o di altra natura connessi alla gestione delle attività istituzionali e per adempimenti normativi.

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo:

per i lavoratori

finalità istituzionali previste dalla legge o autorizzati dal Garante. Nello specifico, erogare servizi di politica attiva del lavoro

graduatorie per l’accesso all’impiego nella pubblica amministrazione

rispondere alle richieste dell’interessato

finalità istituzionali connesse e strumentali all'accesso ai servizi del SILP o altri siti tematici

inserimento e pubblicazione di Curriculum Vitae e lettere di presentazione, ricerca delle aziende, ricerca di offerte di lavoro, inoltro di candidature alle aziende

adesione al programma Garanzia Giovani

visualizzazione e firma del progetto formativo di tirocinio

consulenze sulle tematiche delle politiche attive e del lavoro

utilizzo dell’agenda degli appuntamenti per la prenotazione dei servizi erogati dai Centri per l’Impiego

fruizione di servizi amministrativi on line (rilascio della DID on line; visualizzazione e stampa del percorso lavoratore)

Per le imprese e i datori di lavoro

pubblicazione dello spazio di presentazione e pubblicazione di offerte di lavoro; raccolta e gestione delle candidature ricevute; ricerca di Curriculum Vitae;

visualizzazione e firma delle convenzioni e dei progetti formativi di tirocinio; consulenze sulle tematiche delle politiche attive e del lavoro; richiesta di preselezione di tirocinanti.

L’Agenzia può avvalersi di soggetti terzi per l’espletamento di attività e relativi trattamenti di dati personali di cui manteniamo la titolarità. Conformemente a quanto stabilito dalla normativa, tali soggetti assicurano livelli di esperienza, capacità e affidabilità tali da garantire il rispetto delle vigenti disposizioni in materia di trattamento, ivi compreso il profilo della sicurezza dei dati.

Base giuridica

La base giuridica del trattamento è rappresentata dal diritto dell’Unione Europea e dalle singole leggi dell’ordinamento italiano in materia di attività finalizzata all’esecuzione di compiti di interesse pubblico o connessi all’esercizio di pubblici poteri.

Destinatari di dati personali

I dati personali dell’interessato potranno essere "comunicati", con tale termine intendendosi il darne conoscenza ad uno o più soggetti determinati, pubbliche amministrazioni e, a richiesta, in caso di diritto di accesso agli atti .

Traferimenti dei dati a un paese terzo

In generale non si effettuano trasferimenti in paesi terzi dei dati raccolti. Può verificarsi il trasferimento di dati nell’ambito delle reti internazionali dell’UE dedicate ai servizi per l’impiego.

Periodo di conservazione

I dati verranno trattati per tutta la durata del servizio richiesto all’Ente, anche successivamente, per l’espletamento di obblighi di legge e per finalità amministrative e di pubblico interesse e salvo l’utilizzo per periodi ulteriori dovuti a richieste delle autorità giudiziarie e di altre pubbliche autorità, ovvero - quando normato - i dati personali saranno conservati a tempo indeterminato.

Processo decisionale automatizzato/Profilazione

Non si effettua trattamento di profilazione né si procede a decisioni automatizzate a fini commerciali.

Diritti degli interessati (art. da 15 a 22 del Reg UE 679/2016)

Gli interessati hanno il diritto di ottenere dall’Agenzia Piemonte Lavoro nei casi previsti l'accesso ai propri dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento.

L'apposita istanza deve essere presentata contattando il Responsabile della protezione dei dati all’indirizzo dedicato o scrivendo al Responsabile per la Protezione dei Dati presso l’Agenzia Piemonte Lavoro.

Diritto di reclamo

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).