Imprese rur@li

Last update 2 February 2021

Imprese Rur@li. Giovani imprenditori e sviluppo rurale sostenibile

Avviato a novembre 2019 e di durata biennale, il progetto rientra nell’ambito del processo di costruzione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile. Coinvolge tre territori rurali del Piemonte: l’area collinare della provincia di Asti, la montagna cuneese e la pianura vercellese. Nell’area astigiana, “Imprese Rur@li” si svolge in collaborazione con Coldiretti, Cia e ACLI Asti e con la partecipazione del Comune e del MIUR – UST di Asti.
Due sono le domande da cui prende vita il progetto: l’agricoltura può fungere da “ponte” per un nuovo modello di sviluppo fondato su valori di sostenibilità? Può essere un “luogo” in cui sperimentare (e si stanno sperimentando?) nuove forme di economia, fondate sul radicamento nel territorio e in relazione con altri sistemi (locali, sovra-territoriali, intersettoriali)?
Per rispondere a queste domande “Imprese Rur@li” mette i riflettori sul territorio, sulle peculiarità e sugli attori locali. I protagonisti sono: le imprese, in particolare le aziende agricole giovani e multifunzionali; il mondo della scuola, che si occupa della formazione dei cittadini e dei lavoratori/imprenditori di domani; i soggetti che promuovono lo sviluppo rurale e che possono influenzare politiche, progettualità e il modo di “fare impresa” (istituzioni, associazioni, ecc. ).
Se le imprese parteciperanno alle attività di ricerca e il settore scolastico sarà coinvolto in un’azione specifica di sensibilizzazione, le istituzioni e gli attori del territorio saranno coinvolti attraverso i cosiddetti “Tavoli intersettoriali”. L’obiettivo del Tavolo è avviare un percorso di conoscenza e di confronto sullo sviluppo rurale sostenibile (ambientale, sociale, economico). Un tema che per definizione è trasversale (coinvolge più settori - agricoltura, turismo, formazione, ricerca, commercio ecc.) e si fonda sulla produzione di conoscenza,  sulla creazione e sulla cura dei sistemi relazionali.