Follow us on
Search

Ricarica annuale tessere di libera circolazione

Last update 22 February 2022

Si ricorda a tutti i possessori di tessera di libera circolazione (o tessera BIP) che alla scadenza della validità della tessera riceveranno via sms o email una comunicazione, da parte della Regione Piemonte, della DATA di scadenza della tessera e delle modalità di ricarica previste.

La data di scadenza è ANNUALE e coincide  con la data di nascita del titolare del titolo di viaggio. Ciò nella speranza che sia ancora più semplice per gli utenti ricordare quando la propria tessera scade. 

La RICARICA della tessera è GRATUITA.

E' solo necessario recarsi presso uno dei punti di ricarica previsti.

I punti di ricarica self-service sono dei totem della Regione Piemonte che si trovano generalmente presso le principali stazioni ferroviarie:

- a Torino presso la stazione di Porta Susa e di Lingotto,

  • ad Asti presso il piazzale di partenza/arrivo delle corriere - Movicentro di Via Artom n. 10 -  Il Totem per la ricarica si trova nella saletta interna adiacente allo stallo n. 1

La ricarica è un'operazione molto rapida, per cui bisogna solo accostare la tessera al lettore automatico e attendere circa 20 secondi, il tempo necessario alla macchina per ricaricare, mantenendo la tessera ben ferma nella sua posizione. La macchina emette un suono come segnale che conclude l'operazione. Il buon esito dell'operazione si legge sul display in cui compare la nuova data di fine validità della tessera.

I punti di ricarica assistiti, con personale dedicato sono:

  • presso l'Unità Operativa del segretariato sociale del Comune di Asti , Largo Scapaccino n. 1 - tel. 0141/399510.
  • su appuntamento presso l'Ufficio Trasporti n. tel. 0141/433461

Si comunica inoltre che e' scaduto il termine per l'invio della DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA che 5T s.r.l. ha chiesto ai possessori di tessera BIP - di libera circolazione - all'atto della ricarica. Pertanto, le smart card degli utenti, a cui era stata chiesta autocertificazione e che non l'hanno inviata, NON sono più valide nè utilizzabili e sarà impossibile validare il titolo sui mezzi pubblici. L'utente che intendesse rientrare in possesso della smart card deve presentarsi allo sportello con il verbale di invalidità che ne dà diritto. E' nuovamente previsto il pagamento della smart card da riabilitare. A fronte del pagamento, 5T stamperà il duplicato della tessera ed invierà all'utente una nuova smart card contenente il titolo in corso di validità.

.Rif.: Uff. Trasporto Persone tel. 0141.433461 - e-mail: trasporto.persone@provincia.asti.it