Regione Piemonte

Direttore tecnico di agenzie di viaggi

Ultima modifica 9 ottobre 2018

Per poter svolgere regolarmente l'attività, un'agenzia di viaggi deve avere al proprio interno la figura professionale del direttore tecnico di agenzia, posto che il titolare e il direttore possono anche coincidere. Il direttore tecnico, per svolgere le proprie mansioni, deve possedere adeguate caratteristiche professionali, quali:

- conoscenza di amministrazione ed organizzazione delle agenzie di viaggio, quali risultano dalle attività indicate dalla L.R. n.15/1988, art.2;

- conoscenza di tecnica, legislazione e geografia turistica;

- conoscenza parlata e scritta di almeno due lingue straniere.

Nel caso di sopravvenuta indisponibilità del direttore tecnico a svolgere le proprie funzioni, il titolare dell'agenzia ha 90 giorni di tempo per proporre un nuovo direttore, pena la sospensione dell'attività da parte del Comune.

Qualora il titolare dell'agenzia non possieda le caratteristiche professionali su indicate, le stesse devono essere possedute da altra persona, collaboratore o dipendente dell'agenzia stessa. Il riconoscimento della qualifica professionale di direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo è effettuato dalla Provincia ai sensi del Decreto Legislativo 9 novembre 2007, n. 206 art.29 e secondo le modalità stabilite dalla D.G.R. 29 marzo 2010, n. 60-13714. L'istruttoria avviene su richiesta dell'interessato che deve presentare apposita domanda in bollo.Nei casi in cui i titoli di studio non attestino la conoscenza di due lingue straniere, questa deve essere comprovata mediante la presentazione di certificati rilasciati da scuole o istituti linguistici statali o legalmente riconosciuti, oppure da docenti abilitati all'insegnamento delle lingue prescelte dal richiedente.In mancanza dei requisiti professionali di cui al D.Lgs. 206/2007 sopra richiamato, il possesso delle caratteristiche professionali è dimostrato mediante il superamento di un esame di idoneità la cui commissione è nominata dalla Provincia. L'idoneità conseguita ha valore su tutto il territorio nazionale.

Al momento, presso la Provincia di Asti, non sono previste sessioni d'esame.

scarica normativa dal sito della Regione Piemonte