Regione Piemonte

Attività estrattiva

Last update 12 April 2018

La Legge Regionale n. 23 del 17 novembre 2016 "Disciplina delle attività estrattive - Disposizioni in materia di cave" stabilisce che l'esercizio dell'attività estrattiva è soggetto ad autorizzazione di competenza della Provincia, fatti salvi i casi di esclusione di cui all’art. 10, comma 1 e che la vigilanza sulle cave è esercitata dall'Amministrazione competente al rilascio dei provvedimenti di autorizzazione, ai sensi dell'art. 36.

In data 05/10/2017 è stato pubblicato sul BURP il Decreto del Presidente della Giunta Regionale 2 ottobre 2017, n. 11/R. Regolamento regionale recante: “Attuazione dell'art. 39 della legge regionale 17 novembre 2016, n. 23 in materia di attività estrattive”.

Sul BUR n. 14 del 5 aprile 2018 è stata pubblicata la D.G.R. del 16 marzo 2018 n. 17-6612 relativa alla “Definizione degli importi dei diritti di segreteria per l’istruttoria delle domande di autorizzazione o concessione per la coltivazione delle cave. La ricevuta del pagamento deve essere allegata alla domanda presentata.

L’istanza deve essere presentata, ai sensi dell'art. 2 del D.P.R. 160/2010, allo SUAP COMPETENTE PER TERRITORIO [trova il tuo sportello] utilizzando la modulistica sotto riportata.