Regione Piemonte

CTE-Concessioni per opere stradali permanenti

Last update 14 December 2017

Si tratta di opere quali:

  • muri di sostegno o di controripa;
  • muri di cinta, siepi vive e recinzioni;
  • linee aeree e sotterranee, allacciamenti;
  • occupazioni di scarpate e fossi;
  • accessi;
  • impianti pubblicitari permanenti;
  • opere varie a carattere permanente.

La domanda deve essere presentata in marca da bollo da € 16,00 con allegata una ulteriore marca da bollo da € 16,00 che sarà applicata sulla concessione. Inoltre gli elaborati grafici dovranno essere presentati in triplice copia.
L'ufficio competente entro 60 gg dal ricevimento dell'istanza, esprime il proprio parere con apposito referto, contenente le norme e le condizioni necessarie atte a disciplinare la concessione, l'autorizzazione o nulla osta. Trascorso il suddetto termine l'istanza si intende respinta.
Le spese di istruttoria della pratica a copertura delle spese per stampati, diritti di segreteria e sopralluoghi sono di € 60,00, da versare sul c/c postale n.12520144 intestato alla Provincia di Asti Servizio Tesoreria.
Sono esenti dalle spese di istruttoria e marche da bollo i Comuni e i Consorzi di Comuni.
Per gli interventi di manomissione del manto stradale deve essere versato un deposito cauzionale a garanzia della regolare esecuzione dei ripristini in base ai seguenti importi:

  • per attraversamento e/o allacciamenti l'importo minimo (a discrezione del Capo Reparto) è di € 516,00;
  • per percorrenza, innesti stradali l'importo minimo (a discrezione del Capo Reparto) è € 51,00 al metro

Per informazioni contattare l'ufficio concessioni e trasporti eccezionali c/o la Provincia di Asti, Piazza Alfieri, 33, 14100 Asti.
Telefono 0141 43 33 93, fax 0141 59 23 72, concessioni.trasporti@provincia.asti.it, orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00